QUESTrio

Riccardo Zegna piano
Gabriele Evangelista acoustic bass
Mimmo Cafiero drums

Un concerto che mette in gioco l’abilità, la sensibilità e la capacità per un viaggio della storia del jazz, cominciando dalle sue radici, dal “Ragtime”, salutando il “Blues”, lo ”Swing”, il “Mainstream”, il “Cool”, e giungendo ai giorni nostri con le composizioni originali di Riccardo Zegna. Il tutto ispirato dai “veri” grandi del jazz come Bix Beiderbecke, Fletcher Henderson, Earl Hines, Harold Arlen, Cole Porter, Ellington, Benny Golson, Monk, Dizzy Gillespie e Charles Mingus.
Riccardo Zegna è uno dei capiscuola indiscussi del pianismo jazz italiano.
Il "QUESTrio" rappresenta un’espressione inconsueta di questa classica formazione, basata sull’idea evansiana dei tre solisti.
La ritmica, oltre al brillante incedere del contrabbasso del giovanissimo Gabriele Evangelista, conta sull'agile drumming di Mimmo Cafiero, assai abile nello staccarsi dal ruolo di semplice accompagnatore e pronto a cogliere le provocazioni dei suoi compagni nella continua ricerca di un impasto sonoro sempre nuovo

Il trio, quindi, pur rispettando la tradizione, sceglie di "guardare avanti" attraverso l'uso di soluzioni ritmiche e armoniche desuete ma di grande coinvolgimento emotivo.